Le prime descrizioni riguardanti trattamenti che possono ricondursi a quello che noi intendiamo oggi come massaggio risalgono  a 7000 anni fa, più precisamente al popolo cinese e a quello indù.

La parola massaggio sembra derivare dall’arabo “mass” (frizionare, premere) o dal greco “masso” (impastare, maneggiare). I benefici fisici e psicologici di questa pratica sono stati riconosciuti fin dall’antichità, tanto che si può affermare che l’arte medica abbia avuto uno dei suoi inizi proprio dal massaggio.

Il Massaggio Bioenergetico dei quattro elementi (Aria, Fuoco, Acqua, Terra) nasce dall’integrazione di varie tecniche con l’esperienza ventennale in ambito del tocco come strumento di armonizzazione fisica, posturale, emozionale ed energetica. Il percorso dona all’allievo una visione olistica dell’individuo ed una capacità di ascolto che va ben oltre il mentale, il risultato o l’aspettativa. Oltre la tecnica,  si sperimenta e si espande il valore dello scambio attraverso il tocco. Si scopre quanto un terreno neutro e armonico sia la base per una corretta e autonoma salute psico-fisica.

La durata del percorso è di 14 weekend, i temi principali:

  • cenni di anatomia
  • etica e deontologia professionale ed energetica
  • la postura come chiave di ascolto
  • i quattro elementi
  • gli elementi nel corpo
  • i tocchi dei quattro elementi
  • postura e respirazione dell’operatore e del cliente
  • controindicazioni, tempistiche e limiti
  • come costruire una sessione
  • come programmare un percorso di varie sessioni
  • i flussi
  • gli olii base ed essenziali

Il percorso può essere seguito solo in gruppo per l’evidente necessità di pratica e di scambi esperenziali.